Andrea Arnone – District Manager Banca Generali Private


28 marzo 2019

Si pensa che gli uffici finanziari siano semplicemente degli ambienti asettici e deputati solo al lavoro. In realtà nelle stanze della sede di Banca Generali di via San Paolo a Milano passa un caleidoscopio di persone, a partire da chi ci lavora per arrivare a chi qui viene per prendersi cura dei propri risparmi.

Ognuno ha la sua storia, le sue emozioni, il suo carattere, i suoi colori. Desidero pensare che qui ogni individuo abbia la possibilità di trovare qualcosa che faccia per sé. Anche attraverso dei quadri, simili eppure tutti diversi. Mi piace credere che chi lavora in questi uffici possa godere dell’energia che queste opere trasmettono e sono contento di scoprire quanto questi spazi siano un’opportunità, per degli artisti talentuosi locali, di farsi conoscere. Come nel caso di Monica De Mattei e dei suoi pesci che catturano l’attenzione e regalano sensazioni differenti, a seconda di quale opera si stia guardando, di chi la stia ammirando e del momento in cui la stia vedendo.

Un quadro non è sempre uguale, ha il potere di cambiare e trasformarsi. Esattamente come le persone. E forse è propria questa la caratteristica che preferisco degli esseri umani, delle opere d’arte e di questo ufficio, le cui porte sono aperte a chi come Monica De Mattei sa creare mondi immaginari in cui trovare ispirazione e sensazioni.